L’ORTO A SCUOLA

…e…l’avventura incomincia …

27  MARZO :  nonno Giuseppe e nonno Ignazio sono venuti a scuola a lavorare

nel nostro orto; hanno vangato, rastrellato e seminato.

Noi abbiamo aiutato con i nostri piccoli attrezzi, palette

e   rastrelli, a muovere il terreno, mischiare il terriccio ricco

di humus con la terra che c’era già e ripulirlo da sassi, erbacce,

radici, vecchi bulbi.

I nonni ci hanno aiutato a seminare nel vasetto

…passano i giorni e i semi germinano:  << Ogni giorno abbiamo bagnato la terra, poi quando è spuntata una la piantina abbiamo continuato ad annaffiarla: che bello vedere crescere le nostre piantine!>>

17 APRILE: abbiamo trapiantato le nostre piantine nell’orto.

3 MAGGIO: con l’aiuto dei nonni abbiamo trapiantato  nell’orto alcune piantine di ortaggi.

POMODORI, PEPERONI, MELANZANE, ZUCCHINE, ZUCCA INVERNALE, INSALATA, BASILICO.

 

 

 

 

 

 

Da quel giorno ci siamo presi cura delle piante annaffiandole e togliendo le erbacce che crescevano intorno.

FINALMENTE E’ ARRIVATO IL MOMENTO DELLA RACCOLTA

22 MAGGIO: incontro con il tecnico alimentare Dott. Marcello Tomé, che ci ha mostrato un video per spiegarci l’importanza di mangiare frutta e verdura e ci ha dato dei suggerimenti utili su come cucinare e consumare i frutti e le verdure.

 

 

 

 

 

 

23 MAGGIO: visita guidata alla Fondazione Minoprio

 

30 MAGGIO: visita guidata all’Azienda Agricola  ” KM 0″ di Cremnago

<<Quante cose ci ha insegnato Antonio e ha regalato a ciascuno di noi una piantina di pomodori e una di melanzane >>

8 GIUGNO: PRANZO IN MENSA con menù  a base di erbe aromatiche raccolte nel nostro orto!

ECCO COM’E’ ORA IL NOSTRO ORTO :

 

 

E ADESSO… CHE COMINCIANO LE VACANZE ?

Non lo abbandoniamo: molti di noi hanno dato la disponibilità a prendersi cura dell’orto durante le vacanze e, seguendo il calendario dei turni che la maestra ci ha dato, andremo nell’orto con papà, mamma o nonni per annaffiare, togliere le erba e raccogliere gli ortaggi.

 

                                                 GRAZIE NONNI!